Un'azione di Latina-Ravenna
Un'azione di Latina-Ravenna

Dopo quattro vittorie consecutive la striscia positiva dell’OraSì si interrompe a Latina, nella partita disputata domenica 21 marzo, dove la Benacquista si impone 81-67. Una partita fatta di strappi in cui Ravenna, nonostante un buon avvio e una bella rimonta nel terzo quarto, non trova la sua miglior serata al tiro, pagando anche le fatiche dell’ultimo periodo. 

La partita
OraSì in campo con Rebec, Denegri, Oxilia, Givens, Simioni. Latina con Lewis, Trotter, Baldasso, Raucci, Fall. Ravenna parte bene con le triple di Givens e Oxilia e la velocità di Rebec (2-10), ma a cavallo di metà quarto Latina risponde e sorpassa con Raucci (13-12). Chiumenti entra per Simioni, già gravato di due falli, Rebec dall’arco riporta avanti l’OraSì, le due squadre si fronteggiano colpo su colpo con grande intensità fino alla tripla di Trotter sulla sirena che fissa il punteggio sul 23-22 dopo dieci minuti. 
I padroni di casa premono, trovano buone soluzioni offensive e sfruttano qualche palla persa di troppo dall’OraSì. Sul 41-29 i giallorossi si riavvicinano con un gioco da tre punti di Givens e i liberi di Cinciarini e Chiumenti, si va all’intervallo lungo sul 46-38. 

L’OraSì rientra dagli spogliatoi con il piglio giusto, aggredisce ogni palla e il canestro di Oxilia dopo il quarto rimbalzo offensivo ne è l’esempio. Latina ha ancora nel tiro da tre la sua arma per tornare a +11 e coach Cancellieri chiama timeout per scuotere i suoi. Arriva così il momento migliore dei giallorossi, con Rebec e Oxilia in evidenza per il controparziale di 12-0, completato dalla tripla di Cinciarini che vale il sorpasso (53-54). Sarà l’ultima zampata di Ravenna, Latina torna a segnare con continuità, chiude il terzo quarto avanti 59-54 e negli ultimi dieci minuti allunga, chiudendo la contesa con le triple di Raucci e Baldasso. Al PalaBianchini finisce 81-67. 

Il commento
Coach Massimo Cancellieri: “Già nel prepartita la preoccupazione era riuscire a trovare le energie per giocarla, perché onestamente le ultime tre, oltre ad averci dato grande entusiasmo per le vittorie, ci hanno veramente tolto tanta energia. In questi giorni la squadra era molto affaticata, oggi non è riuscita a giocare come le altre volte; mentre tempo fa dovevamo pensare a risolvere i problemi, adesso, per fortuna, per le prossime tre partite possiamo contare su una routine settimanale, più congeniale e conveniente per una squadra come la nostra, che comunque per recuperare il terreno perduto ha dovuto spendere tanto. Stasera ci abbiamo provato, onestamente è uscito fuori il solito problema, ovvero che quando dobbiamo cercare di recuperare una partita lo facciamo tirando dopo un passaggio. Sono infastidito dalla sconfitta perché potevamo giocarcela meglio, però alcune attenuanti oggi ci sono. Abbiamo provato a non portarcele dietro ma purtroppo non ce l’abbiamo fatta. Ci sta, ma non ci deve stare per il futuro”.

Il tabellino
Benacquista Latina-OraSì Ravenna 81-67 (23-22, 46-38, 59-54)
Latina: Trotter 12, Mouaha 12, Piccone 5, Baldasso 6, Hajrovic, Benetti Ne, Lewis 16, Passera Ne, Raucci 12, Donati Ne, Fall 18, Bagni Ne. All.: Gramenzi. Vice All.: Di Manno, Di Francesco.
OraSì Ravenna: Rebec 10, Cinciarini 17, Chiumenti 6, Denegri 4, Givens 12, Venuto 3, Maspero, Oxilia 13, Simioni 2, Buscaroli Ne, Guidi Ne, Vavoli Ne. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti.